Kiki-Franceschi-720-x-360.jpg
Le Parole tra noi

KIKI FRANCESCHI

TRE POESIE

Kiki-Franceschi-720-x-360.jpg

VALENCIA

 

Sotto nuvole bianche sfilacciate

rotea la spada el Cid

su le teste dei mori

Fiori rossi rossi fiori

 

alture d'aranci

abanicos sempre

nelle mani sottili

di improbabili maya

 

quante grida, ay!

in queste languide terre

bianche  commosse

terre spavalde guerriere

 

in un bagno di sangue

passa la luna

al sorgere del sole

Valencia pagana

 

giganteschi santi armati

e mori guerrieri in cartapesta

buia fede a lenire

la vertigine dell'insondabile

 

fiori fiori fiori e palme

liturgie consolatorie

in piazza Catalina

vigilia di San Juan

 

bambini rana strisciano

in equilibrio su due mani

spingendo in avanti

con una gamba sola

 

fuochi fatui maligni

sinistri lampi

sul nerissimo mare

in attesa di un accadimento

 

preti e falangisti

in lenta procedura

a passo d'oca

a difesa del Santo Graal

 

ne la sua arca d'oro massiccio

spade e mitra

s'alzano al cielo

al ritmo del flamenco

 

rullano tamburi

nere dame in mantiglia

grassi penitenti

dondolano in avanti

 

 

lamento antico di pifferai pastori

infelici non sanno

come addolcire l'angoscia

nella luce giallastra del tramonto avvenuto

 

 

MARE INFINITO MARE

 

 Nell'atmosfera elastica

pulsa il mare

vivente

infinito mare

silenzio e tenebra

in trasparenza

balenii convessi

serpenti di fuoco

ghirlande scintillanti

calde fredde correnti

al di sotto

di mutevoli stelle

e soli rossi

tutto insanguinanti

spingono i gabbiani

entro neri

anfratti

Alternativo universo

storie mai avvenute

leggende

allucinazioni

non tracciati passaggi

vittoria sul tempo e

sulla gravità

senza ombra

sul nero abisso

immutabile in fermento

nel grande silenzio della storia

indifferente mare.

 

PAROLE

 

Fascinose speranze

abitano il silenzio

emozioni segrete

risonanze

segnano

il silenzio